Il prezzo Bitcoin ha superato i 11.300 dollari, raggiungendo il suo massimo dell’anno

Nell’ultima ora il prezzo del Bitcoin (BTC) ha superato il livello di 11.000 dollari in un’impennata dei volumi che ha visto il prezzo raggiungere il nuovo massimo del 2020 a 11.394 dollari. Al momento della pubblicazione il prezzo si è leggermente ritirato nella fascia dei 10.800 dollari.

Il prezzo del Bitcoin (BTC) è riuscito a risalire a 11.394 dollari sul crypto exchange di Coinbase, superando ufficialmente il livello psicologico di 11.000 dollari per la prima volta quest’anno. Ha anche spinto attraverso un trend pluriennale, che risale al 2017.

Sia gli investitori che gli analisti tecnici guardano per lo più positivamente al decampment del Bitcoin Era. Una crescita molto rapida da 9.933 dollari a oltre 11.300 dollari in sole 24 ore ha ufficialmente sconfitto la possibilità di una triplice formazione del top. Il termine triple top spiega i tre picchi sequenziali ad un livello simile. Fino al suo recente breakout sopra i 10.500 dollari, BTC era a rischio di vedere il modello tecnico che nessuno vuole veramente.

Al momento in cui scriviamo, il prezzo del Bitcoin continua il suo rally e sale del 6,37% a 10.840 dollari.

La BTC si muove più in alto dopo due mesi di blocco

Il prezzo del Bitcoin è rimasto bloccato in una fascia di due mesi da maggio e alcuni analisti hanno addirittura iniziato a perdere la fiducia chiedendo se questo è il picco e il Bitcoin non può più salire. Stavano praticamente lottando per vedere almeno un po‘ di volatilità. Il Bitcoin si è mantenuto relativamente immobile nella fascia da 9.000 a 9.500 dollari, consolidandosi sotto il livello di resistenza di 10.500 dollari.

Tuttavia, quando un asset inizia ad essere sotto un importante livello di resistenza per un periodo prolungato, aumenta la possibilità di un breakout.

A seguito del brusco aumento di Bitcoin a 10.900 dollari, i trader, gli investitori e gli analisti tecnici hanno risposto positivamente.

Barry Silbert, l’amministratore delegato di Grayscale e dell’importante azienda di crittografia DCG, prevede che la prossima resistenza per Bitcoin si aggirerà intorno ai 13.000 dollari.

Rafael Schultze-Kraft, il chief technical officer di Glassnode, ha spiegato che in una situazione in cui si ha una bassa resistenza o una pressione di vendita superiore ai 10.900 dollari, ciò che può accadere è che questo potrebbe dimostrare che il recente aumento è stato in realtà un breakout critico che si è verificato al fine di aumentare lo slancio del Bitcoin.

Gli operatori sembrano ora aspettarsi due cose dopo il forte rally del Bitcoin. In primo luogo, alcuni investitori ipotizzano che le valute crittografiche alternative non siano all’altezza delle prestazioni. In secondo luogo, le società di ricerche di mercato prevedono uno spazio per un rally più grande, basato su solidi fondamentali.

Ari Paul, il CIO di BlockTower Capital, ha spiegato:

„Una parte importante del rally degli altcoins negli ultimi mesi è stata di BTC in un range ristretto. IMO, la maggior parte degli allarmi rischia di sottoperformare BTC se scoppia in entrambe le direzioni“.

Mentre lo slancio intorno a Bitcoin continua a crescere, i ricercatori di Glassnode hanno accentuato che i fondamenti della catena Bitcoin stanno solo rafforzando.

Aspettarsi un forte rally Bitcoin

Tuttavia, a breve termine, il trader di criptovalute Scott Melker ha detto che la Bitcoin deve chiudere al di sopra del livello di $10.500 in un lasso di tempo più lungo. Una chiusura della candela giornaliera sopra di essa confermerebbe un vero e proprio rally.

Ha spiegato:

„Il Bitcoin ha appena raggiunto un massimo macro più alto per la prima volta in un anno. Mi piace aspettare che una candela chiuda per la conferma, perché una chiusura al di sotto di quella linea rossa sarebbe un epico SFP ribassista. Oggi è il momento della verità“.

Mentre alcuni trader sono piuttosto cauti in una grande area di resistenza, altri investitori e ricercatori di mercato a catena si aspettano un rally più forte.

Nel frattempo, il rapporto di metà anno di Bloomberg ha suggerito che il prezzo del Bitcoin potrebbe presto salire sopra i 12.000 dollari. Il rapporto spiega che la continua crescita del Bitcoin Trust o GBTC di Grayscale e la contrazione del premio rispetto al mercato spot Bitcoin dovrebbero essere interpretate come rialzista per il mercato.